ELIMINARE LE ZANZARE CON IL PIRETRO NATURALE

Cerchiamo di conoscerne le proprietà per usarlo correttamente ed evitare danni agli insetti utili
Il piretro è, con ogni probabilità, presente in quasi tutte le nostre case, almeno d’estate: lo diffondiamo nell’aria per tenere lontane le fastidiose zanzare. L’origine di questa sostanza è vegetale: il piretro è infatti un fiore della famiglia delle Asteracee (note anche con il nome di Composite), del tutto somigliante a una comune margherita, il cui nome scientifico è Chrysanthemum cinerariifolium da cui si estraggono le piretrine, principi attivi di questo insetticida naturale.
Coltivato già in tempi antichi in Oriente, oggi è diffuso soprattutto in Kenya, Tanzania, Tasmania ed Australia. I fiori vengono raccolti, essiccati e macinati, per ottenere un composto che in diluizione viene irrorato sulle piante come antiparassitario.
Oltre ad avere proprietà insetticide è anche un potente insettifugo, ossia funge da repellente nei confronti di varie specie di insetti, dalle zanzare a quelli che attaccano le derrate alimentari, fino agli insetti parassiti degli animali domestici.

COME AGISCE L’INSETTICIDA PIRETRO NATURALE?

La rapida azione abbattente sugli insetti delle piretrine e dei piretroidi dipende dalla capacità di questi composti di interrompere il normale funzionamento del sistema nervoso degli insetti. L’azione è di tipo eccitatorio (a questo si riconduce il cosiddetto effetto repellente e/o snidante) e in seguito un effetto di completa paralisi motoria ne spiega l’efficacia abbattente (knock down). Le pietrine, inoltre, sono spesso usate in associazione con il Piperonil Butossido che ne prolunga l’azione insetticida. Oltre alla sua attività insetticida, il piretro ha un grande potere insettifugo nei confronti di varie specie di zanzare, degli insetti che attaccano i prodotti alimentari immagazzinati e nei riguardi di insetti parassiti di animali domestici.

MODALITÀ DI ESECUZIONE DEI TRATTAMENTI CON L’INSETTICIDA NATURALE PIRETRO.

Per chi vuole difendersi dalle zanzare è opportuno e indispensabile affrontare il problema nel giusto modo. Il migliori risultati per gli interventi di disinfestazione si ottengono mediante nebulizzazione del principio attivo, è, proprio questo, il sistema maggiormente utilizzato dalle aziende specializzate soprattutto per quanto riguarda i trattamenti adulticidi. Quest’ultimi prevedono l’immissione nell’ambiente di una miscela di acqua e principio attivo (solitamente piretrine o piretroidi), attraverso l’utilizzo del sistema di nebulizzazione, la quale consiste nella riduzione del liquido in parti minutissime (piccole gocce), cercando di entrare in contatto ed eliminare il maggior numero di zanzare possibile. Un sistema di nebulizzazione lo si ottiene, ad esempio, facendo scontrare il liquido con un getto d’aria ad elevata velocità. Un ruolo altrettanto fondamentale lo svolge lo strumento scelto per la distribuzione.

I PREPARATI IN COMMERCIO

In commercio si trovano numerosi preparati a base di piretro o piretrine naturali talvolta con l’aggiunta di qualche sostanza ad attività sinergizzante (cioè in grado di aumentarne l’efficacia perché ne rallentano la metabolizzazione) e stabilizzante, ad esempio il piperonil butossido (PPBO).
Queste sostanze riducono la sensibilità delle piretrine alla luce solare, rendendo quindi il trattamento più persistente, e migliorando anche la penetrabilità nell’insetto. Si consiglia comunque di seguire le indicazioni del produttore per le dosi necessarie e per le modalità di trattamento.
Occorre fare attenzione a non confondere il piretro o le piretrine naturali con i piretroidi: questi ultimi sono infatti composti non naturali, sintetizzati chimicamente con lo scopo di riprodurre il meccanismo d’azione del piretro ma con effetti e tempi di persistenza notevolmente diversi.

Prodotto in vendita nello shop online.